Scuola di vacche da latte per il settore vacche da latte

Giugno 13, 2022 | By set | Filed in: Notizia.

Sulla base dell’esperienza della scuola pastorale di donostia, il Governo basco ha promosso nella provincia di Aretxabaleta la “Formazione di Qualità” del sottosettore bovini da latte, con l’obiettivo di rivitalizzare la difficile situazione”.

Il ministro dello sviluppo economico, della sostenibilità e dell’ambiente del governo basco ha partecipato questo lunedì.

Secondo un rapporto del dipartimento di Arantxa Tapia, il nuovo centro è stato istituito per “affrontare le difficoltà incontrate da questa attività”, con l’obiettivo di “adattarsi a Tutte le nuove tendenze emergenti nel Campo dell’Innovazione, la promozione di nuove iniziative e le mucche da latte”.

25 anni di formazione e formazione dei giovani nel settore ovino saranno basati su un modello pedagogico “di successo” presso la Scuola di pastori.

La mancanza di redditività delle aziende agricole, l’impatto sull’ambiente e la mancanza di relè intergenerazionale, tra le altre ragioni, è dovuta ai “momenti difficili” delle mucche nel latte.

Questa è una situazione in cui la Scuola di Behizain cerca di “rigenerare” la sua attività, al fine di offrire “un insegnamento di qualità basato su sistemi di produzione responsabili dell’ambiente e cooperazione tra gli agenti della catena”.

La formazione si terrà Nella fattoria Aretxabaleta nella fattoria Etxebarri, dove “I fratelli Julen e Agustin Abasolo con lunghi anni di esperienza professionale in questo settore”.

Ha 260 allevamenti di bestiame, 80 ettari di terreno, pascoli di lavorazione e pascoli. È qui che gli studenti vivranno e lavoreranno per conoscere in prima persona la “realtà quotidiana delle aziende agricole e delle aziende che lavorano con le vacche da latte”.

Oltre alla pratica svolta nelle stalle, nei caseifici e nei camerini, gli studenti che seguiranno il corso riceveranno anche una formazione teorica: Processi di produzione, gestione e pianificazione, trasformazione e marketing, oltre al supporto “individuale” per tutte le aree che si stanno sviluppando nell’attività.

L’insegnamento sarà “integrale, dato che l’istruzione in questo settore è strettamente legata alla realtà di baserris/aziende”. “Ecco perché non finiamo la scuola. L’obiettivo degli studenti è imparare dall’interno la logica e le dinamiche di una produzione casearia, trasformazione e cura degli animali”, hanno sottolineato.

“L’obiettivo di questo progetto di formazione è quello di mantenere e rafforzare la rete di professionisti nella nostra comunità, sempre attenti alle nuove tendenze nelle vacche da latte, innovazione e adattamento”, hanno concluso. l


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.